Il Sindaco Bucci: “Siamo già al lavoro. Un pennello proteggerà il Porticciolo dalle mareggiate”

0
3149

Il Nerviese ha incontrato il Sindaco di Genova Marco Bucci. In un’intervista in esclusiva, il primo cittadino, ha parlato del suo quartiere natale con particolare attenzione al Porticciolo e al problema mareggiata.

Dato da non sottovalutare è quello che vuole all’interno del Piano Triennale è stato inserito l’adeguamento idraulico del tratto terminale del torrente Nervi per un investimento superiore ai 690 mila euro vincolati al 2018.

Con il nuovo anno, a gennaio, arriverà uno studio sulle correnti meteo marine grazie al quale verrà poi progettato il pennello che andrà a proteggere la baia di Nervi.

Dopo i recenti fatti in cui il mare si è reso protagonista, molte mail sono giunte alla nostra redazione chiedendo una soluzione.

“Siamo già al lavoro, mettiamola così. Dopo aver inserito la creazione di un pennello all’interno del programma triennale stiamo valutando diversi studi. Alcune ipotesi, per inciso, sono state fornite anche un gruppo di architetti nerviesi”.

Ci può dare qualche informazione sul progetto?

“Sicuramente verrà creato un pennello per evitare che le correnti portano onde forti contro la baia. Si stanno studiando progetti (alcuni con l’inserimento di frangiflutti che possano limitare la forza del mare contro la diga, ndr) che prevedono un dragaggio all’interno del Porticciolo, dopo aver però prolungato il molo, altrimenti ogni lavoro sarebbe inutile; il mare riporterebbe la sabbia immediatamente. C’è anche la volontà di creare una sorta di banchinamento del fiume in modo da ritagliare uno spazio di camminamento che sia una vera e propria prosecuzione della passeggiata”.

Si potrebbe definire un lungofiume?

“Proprio così. Una bretella, una briglia che separa l’acqua dolce da quella salata e che non permetta al mare di risalire lungo il torrente Nervi portando detriti e alghe. Un canale (con molte probabilità navigabile, ndr) con eventuali attracchi, non è escluso”.