A spasso per la Nervi “asburgica” di inizio ‘800 con “Mapire”

0
849

“Strada degli Scogli” per riconoscere l’attuale Passeggiata “Anita Garibaldi”. Ancora Sant’Ilario, Capolungo e località “Ligia”: la baia della Liggia sul confine di Bogliasco.

Nervi, in una cartina di inizio ‘800, nelle mappe dell’impero Asburgico appariva proprio così.

“Mappe storiche che fanno rivivere e attraversare l’Italia e l’Europa come in una Google Maps dell’Ottocento – scrive Ansa – Si può entrare in Roma e scoprire che il Colosseo e il Viminale erano in periferia, mentre a Milano Porta Sempione e Brera erano poco popolose. E si può dare una sbirciatina con un occhio al passato anche a città come Parigi, Londra e Mosca. Il progetto si chiama Mapire è stato lanciato nel 2014 e permette all’utente di navigare in tutta l’Europa attraverso le mappe storiche dell’impero asburgico rimodernate con le tecnologie più avanzate, tra cui Google Maps, Google Earth e OpenStreetMap”.

Ovviamente in tutto questo non può mancare Nervi, località e comune ben noto in quel periodo in cui sovrani, imperatori, scrittori e papi facevano visita godendosi il clima mite, il mare, i parchi e l’antica “Strada degli Scogli”.


Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.ilnerviese.it/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 326