Pallanuoto, Quinto posto alla Final Eight Under 16, Trucco: “Orgoglioso dei miei ragazzi”

0
41

Il quinto posto nazionale, risultato di assoluto rilievo, e il titolo di capocannoniere delle finali a Tommaso Carrazza. Sono i risultati dell’Iren Genova Quinto alla Final Eight Under 16 di Napoli, che si è chiusa nei giorni scorsi.

“E’ sempre una grandissima emozione poter partecipare ad una manifestazione come le finali nazionali – commenta il tecnico dei biancorossi Marco Trucco – Siamo arrivati a Napoli consapevoli del fatto che due squadre, Posillipo e Lazio, sarebbero state le favorite. Per il resto sapevamo di affrontare ottime squadre con grandi individualità e che sarebbero state tutte partite giocate punto a punto ed in molti casi decise da episodi. Rompere il ghiaccio non è mai facile, in più il sorteggio ci ha messi di fronte nuovamente la Roma Vis Nova replicando la finale scudetto dello scorso anno. La tensione era tanta e i ragazzi avevano voglia di riscatto. Siamo entrati in acqua un po’ tesi e contratti subendo subito gli avversari che hanno chiuso a metà gara sopra di due gol. La reazione nel terzo e quarto tempo è stata importante e siamo venuti fuori con una grande prestazione che ci ha permesso di portare a casa tre punti fondamentali”.

“Nella seconda giornata – prosegue l’allenatore – il Posillipo ha confermato le aspettative imponendoci una sconfitta pesante ma che non ci ha demoralizzato. Nella terza gara del girone col Salerno siamo stati bravi a partire forte ed imporre il nostro ritmo e gioco corale che ha portato i frutti sperati posizionandoci cosi secondi nel girone. Nei quarti di finale, partita fondamentale per l’accesso tra le prime 4, il Brescia. Abbiamo avuto tantissime occasioni in attacco che, forse complice la stanchezza e poca lucidità, non siamo riusciti a sfruttare al meglio e complice una serie di episodi non favorevoli siamo usciti sconfitti. Semifinale e finale rispettivamente con Salerno e Trieste ci hanno proiettati, infine, con due vittorie, ad un bellissimo quinto posto che ci rende orgogliosi per tutto il percorso fatto”.

“E’ vero, resta tanto rammarico per la partita persa col Brescia, ma non posso far altro che fare un enorme applauso ai ragazzi che in questa stagione hanno fatto mille sacrifici e sono cresciuti tantissimo – conclude Trucco – Sono fiero di loro e di come abbiano affrontato questo percorso. Faccio il mio più grande in bocca al lupo a tutti i 2007 che passeranno di categoria, ma anche a tutti gli altri ragazzi sottoleva che sono stati capaci di creare un grande gruppo e sono sicuro potranno costruire qualcosa di importante in un prossimo futuro. Un ringraziamento anche a tutti i genitori che per tutta la stagione hanno fatto i salti mortali e per il loro attaccamento e tifo, chi dalle tribune, chi da casa. Ringrazio la società Posillipo per l’organizzazione impeccabile e rinnovo i complimenti a Davide Truppa e a tutto il club campano per il titolo conquistato”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here