Pallanuoto, va al Savona anche gara 2, ora per l’Iren Quinto sfida con il Posillipo per il 7° posto

0
64

IREN GENOVA QUINTO-RN SAVONA 4-7
IREN GENOVA QUINTO: F. Massaro, N. Gambacciani, A. Di Somma, Villa, G. Molina Rios 1, R. Ravina, A. Fracas, A. Nora 2, N. Figari 1, P. Mijuskovic, M. Gitto, J. Gambacciani, Valle. All. Bittarello
RN SAVONA: G. Nicosia, N. Rocchi 1, A. Patchaliev 1, P. Giovanetti, F. Panerai, V. Rizzo, A. Caldieri, L. Bruni 3, E. Campopiano 1, M. Guidi, B. Durdic 1, G. Lanzoni, N. Da Rold. All. Angelini
Arbitri: Scappini e Nicolai
Note: Parziali: 0-0 3-3 1-2 0-2 Uscito per limite di falli Caldieri (S) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Quinto 2/8 + un rigore e Savona 2/14 + un rigore. Durdic (S) fallisce un rigore (traversa) dopo 3’06” del primo tempo. Nicosia (S) para un rigore a Nora dopo 6’00” del secondo tempo. Spettatori: 250 circa.

Va alla Rari Nantes Savona anche gara 2 dei play off per il 5°/8° posto: dopo aver vinto alla “Zanelli” 15-9 in una partita più equilibrata di quanto suggerisse il risultato finale, la squadra di Angelini fa il bis alla “Marco Paganuzzi” di Albaro imponendosi 7-4 su un Iren Genova Quinto comunque combattivo e in grado di reggere sino alla fine. Gitto e compagni ora se la vedranno con il Posillipo, superato nell’altro play off dal Trieste, nella sfida per il 7°/8° posto.

Abbiamo fatto una buona partita, ci siamo espressi al massimo della nostra intensità – commenta il tecnico Luca BittarelloPeccato per i due gol presi in situazioni di uomini pari nel quarto tempo, sono quelli che poi decidono le gare. Però se analizziamo l’intera stagione vediamo che con il Savona non siamo mai riusciti a fare risultato e questo va a merito dei nostri avversari, un’ottima formazione che ha fatto il percorso che ha fatto anche in Europa, arrivando in finale. Adesso noi dobbiamo pensare all’ultimo sforzo per prenderci il settimo posto che ci siamo guadagnati nella regular season“.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here