Stasera seconda proiezione al cinema San Siro per la rassegna “Fedi in gioco. Cinema e dialogo interreligioso”

0
194

Al Cinema San Siro Nervi prosegue la seconda rassegna cinematografica dal titolo “Fedi in gioco. Cinema e dialogo interreligioso”, progetto realizzato da ACEC Associazione Cattolica Esercenti Cinema in collaborazione con il trentino Religion Today Film Festival, il primo festival internazionale di cinema delle religioni che cerca di promuovere una cultura della pace e del dialogo tra persone, popoli, fedi e culture.

La rassegna, che prevede in tutto la proiezione di tre film provenienti da tre diverse esperienze religiose (cristiana, ebraica e islamica), è giunta al suo secondo appuntamento.

Dopo AGNUS DEI, proiettato nell’aprile di quest’anno, infatti, è in programma per stasera, martedì 17 ottobre alle ore 20.45, il film MY AUSTRALIA, scritto e diretto dal polacco Ami Drozd; basato sull’esperienza personale del regista, il film adotta i registri della favola e della commedia per raccontare l’odissea di chi si scopre diverso da come si era sempre pensato, esplorando un capitolo importante ma controverso della storia ebraica.

Uno sguardo alla trama.

Nel film incontriamo il piccolo Tadek mentre gioca con i suoi modellini, dando fiato al suo entusiasmo infantile per l’Australia, ma anche alla concretezza sanguigna di chi è abituato a vivere e a cavarsela secondo le dure regole della strada. E’ il 1960 e la vita, in un quartiere povero della Polonia, non fa sconti. Tadek e suo fratello Andrzej adolescente sono “ebrei assimilati”: così assimilati che nemmeno sanno di essere ebrei.

La madre Halina, sopravvissuta all’olocausto, li ha cresciuti come cattolici per proteggerli da nuove persecuzioni. Ma quando i due fratelli si uniscono ad un gruppo di teppisti antisemiti, Halina decide che è tempo di lasciare la Polonia.

Soltanto in mare Tadek scoprirà con sgomento che la loro destinazione non è l’Australia dei suoi sogni, ma il giovane Stato d’Israele. Ed è qui che il film si accende nella raffigurazione del difficile adattamento dei due fratelli alla loro nuova vita, appartenenza, religione.

La proiezione è in lingua originale sottotitolata in italiano.
Ingresso: 2 euro
Cinema San Siro Nervi
www.sansironervi.org/cinema
tel. 010.3202564

La terza ed ultima proiezione della rassegna sarà martedì 7 novembre con il film MARIAM della regista araba Faiza Ambah; nella stessa serata verrà inoltre proiettato il corto SLØR della danese Charlotte Schiøler.