Strakkino dal cuore grande. Donazione a “Che l’inse?”

0
591

In pieno periodo di chiusura, di lockdown, una mattina squillò il telefono della redazione: “Abbiamo visto la raccolta per il fondi. Abbiamo deciso di aiutarvi, per ogni consegna (era il tempo a cui i ristoratori potevano effettuare solo delivery, ndr) vogliamo donare un euro per la vostra Che l’inse?”.

Dall’altra parte della cornetta c’era Lorenzo Bricchetto, titolare del noto locale di via Porta degli Archi. Ebbene, alcuni giorni fa la cospiscua donazione di Strakkino è pervenuta sulla piattaforma GoFundMe – gestita direttamente dall’ospedale Policlinico San Martino – portando sempre più l’obiettivo dei 200mila euro a portata di mano.

LASCIA UN COMMENTO