Sturla, ecco il progetto del “nuovo” depuratore

1
814

L’area scoperta del depuratore di Sturla, quella che da sempre porta molti levantini affacciati sul mare, rifà il look. Ieri, durante la seconda Commissione del municipio Levante, è stato presentato e appreso il progetto per il “nuovo” depuratore di Sturla.

L’opera prevede un progetto che si articola in diversi punti. Il primo va a realizzare una nuova protezione dal mare per l’area del depuratore stesso. Nella zona verrà introdotto un Chiosco con adiacente area Cani, un campo da Bocce e un’Area Cinema all’aperto con tecnica “Silent – Cinema”: ovvero con apposite cuffie per ogni persona.

I lavori partiranno a breve e, secondo una stima della nona circoscrizione, entro l’estate si procederà con l’installazione del chiosco estivo; creazione dell’area Silent-Cinema con capienza di 150 persone; percorso per disabili con accessibilità; cura, manutenzione e ripristino del verde sul depuratore con piante apposite gradevoli e resistenti: mantenimento dell’area giochi per i bambini; creazione dell’area Cani con fontanella per l’acqua; introduzioni di telecamere di sorveglianza.

“In merito al progetto di accessibilità per le persone con handicap motori ho chiesto l’installazione di pedane amovibili – spiega il consigliere di maggioranza Nicholas Gandolfo – Ci stiamo ragionando. Infine ho suggerito e proposto di realizzare delle convenzioni tra i locali della zona e il cinema per magari proporre aperitivi o cena con dopo cinema all’aperto, potrebbe dare benefici a tutti i bar e ristoratori della zona e evitare che troppe auto e moto si rechino nel borgo”.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here