Tartaruga salvata al Porticciolo dopo la piena

0
492

Una tartaruga scripta elegans di acqua dolce è stata salvata ieri in mare fra le onde e i detriti portati dalla mareggiata che si è abbattuta nel porticciolo di Nervi, nel levante di Genova.

L’animale, probabilmente abbandonato nel torrente vicino, nel mare avrebbe rischiato di morire. A scorgerlo è salvarlo è stato un ragazzo che l’ha poi affidato a un veterinario della zona che l’ha consegnata agli animalisti dell’Enpa, l’associazione Nazionale Protezione Animali.

Gli animalisti dopo averla trasferita nel centro recupero animali selvatici di Campomorone hanno lanciato un appello per trovare un nuovo padroncino disposto ad adottare la tartaruga, detta anche la tartaruga dalle orecchie rosse.
Massimo Pigoni, presidente Enpa Genova, anche in previsione dei regali di Natale, invita i cittadini “a non regalare e acquistare animali che poi non si e’ in grado di custodire. Perché abbandonarli, come ha fatto il padrone di questa
tartaruga, quasi sempre significa condannarli alla morte”.