Pericolo esondazioni, terminata la pulizia del Rio Nervi

0
618

Gli operai hanno sistemato e riposto gli attrezzi nei magazzini, solo dopo aver terminato la pulizia del Rio Nervi. Nel pomeriggio di oggi, il letto – nella parte più critica – all’altezza del cimitero, è stato messo in sicurezza.

“Come promesso è stata pulita anche la parte più critica del torrente Nervi – spiega il vice presidente del municipio IX levante Federico Bogliolo – Stiamo parlando del tratto adiacente al cimitero. L’intervento si va ad aggiungere a quelli del torrente Sturla, del Rio San Pietro e del Rio Bagnara. La tutela dell’incolumità pubblica è uno dei primi obiettivi dell’attuale amministrazione. Il torrente Nervi, in quel tratto, versava in condizioni critiche. Il pericolo esondazione era elevato: gli arbusti e i tronchi non venivano potati da tempo. Oggi il rischio è sicuramente diminuito, l’alveo del torrente è stato pulito e l’acqua che arriva da monte non trova più ostacoli di rilievo prima di arrivare alla foce del porticciolo. Un sentito grazie ai tecnici che, giorno dopo giorno, si sono premurati per garantire la sicurezza di tutti i nerviesi”.

LASCIA UN COMMENTO