Toti: “Chi viene in Liguria dalle “Zone Rosse” DEVE rimanere a casa

0
437

Firmata la nuova ordinanza per cercare di contenere il più possibile gli spostamenti da e verso la Liguria.

Tutti i non residenti in Liguria che arrivano dalle zone segnalate dal Decreto del Governo, cioè la Lombardia più 14 province (Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Venezia, Padova, Treviso, Asti, Vercelli, Novara, Verbano Cusio Ossola e Alessandria), hanno l’obbligo di applicare, anche se sono qui in Liguria, le stesse regole che avrebbero dovuto seguire nei loro comuni, ovvero restare a casa, non uscire e dichiarare la propria presenza sul nostro territorio.

Dalle 14 di lunedì 9 marzo occorre dichiarare la propria presenza telefonicamente o via email:
010 5485767
010 5488679
(dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 16)
sonoinliguria@regione.liguria.it

Inoltre gli albergatori hanno il divieto di ospitare le persone che arrivano da quelle zone, a meno che non si trovino qui per ragioni di lavoro

Di seguito il testo integrale del provvedimento:

LASCIA UN COMMENTO