Tratti in salvo due bagnanti

0
168

Si è felicemente risolto l’intervento di soccorso avvenuto nel pomeriggio di oggi a due bagnanti in difficoltà nelle acque nerviesi.

Due giovani genovesi poco più che ventenni, intenti a fare il bagno vicino alla scogliera a ridosso della stazione ferroviaria di Nervi, hanno incontrato problemi a rientrare a terra, a causa del moto ondoso e della forte risacca.

Immediata e tempestiva la risposta della Sala Operativa della Guardia Costiera di Genova alle chiamate pervenute che ha disposto l’uscita del dipendente GC A61, unità che alla velocità media di 40 nodi ha coperto in pochissimi minuti la distanza per giungere sul luogo dell’emergenza, proprio per garantire il più rapido aiuto possibile ai pericolanti.

I due giovani hanno raggiunto comunque la riva in ottime condizioni e non hanno avuto bisogno di soccorso sanitario.

L’evento odierno, fortunatamente risolto senza alcuna conseguenza per i protagonisti, può essere preso ad esempio della necessità di avere coscienza delle condizioni meteo marine in atto, prima di uscire per diporto o per una nuotata.

La Guardia Costiera raccomanda di valutare sempre l’efficienza della propria unità, delle attrezzature e delle dotazioni di bordo e di quelle sportive, per fruire al meglio e in sicurezza del mare.

Molti segnalanti, assistendo a tale circostanza, hanno allertato la Capitaneria di Porto tramite il numero 1530, che si ricorda essere il numero blu di emergenza per il soccorso in mare, gratuito sia da telefono fisso che mobile.