Un cerbiatto salvato a San Rocco da nerviesi Doc

0
1982

Un cucciolo di cerbiatto è stato salvato, questa mattina intorno alle ore 8, da uno storico nerviese: Lorenzo, “Renzo” per tutti, Cantatore. Insieme a lui un altro nerviese Doc: Marco Pesce.

Il cucciolo è rimasto imprigionato tra le sbarre di un grosso cancello sulle alture del quartiere e, più precisamente, a San Rocco. Renzo, insieme a una vicina di casa, si è immediatamente prestato a correre in aiuto del piccolo animale ferito restandogli accanto e facendo di tutto per tranquillizzarlo. “Ho visto tanto sangue – spiega Cantatore – e immediatamente sono corso verso il cerbiatto per capire cosa stesse succedendo. Dopodiché ho chiamato l’assessore Michele Raffaelli per avvertirlo dell’accaduto”.

Durante l’arrivo dei vigili del fuoco, avvertiti da Raffaelli, Cantatore e la donna insieme a lui sono riusciti a liberare l’animale ferito dalle sbarre; sul posto sono accorse le guardie zoofile che hanno prelevato l’animale per portarlo in uno studio veterinario specializzato nelle cure degli animali selvatici.

“Il cerbiatto – spiega Raffaelli – secondo gli esperti presentava una lussazione in corrispondenza dell’anca. Si spera non fosse una frattura”.

(Vi informeremo sugli sviluppi della vicenda, ndr)

LASCIA UN COMMENTO