Un’estate all’insegna dei campi da pallanuoto in mare

0
670

“Con le associazioni del territorio stiamo pensando di aiutare il mondo della pallanuoto posizionando, lungo il litorale di levante (da Nervi a Vernazzola, ndr), campi da Beach Waterpolo (dopo riapertura anche per gli sport di squadra, ndr) in mare”.

L’idea che arriva dal municipio IX – e più precisamente dal vicepresidente ed ex pallanuotista Federico Bogliolo – pare stia già prendendo forma.

Anche la squadra di Beach Waterpolo Pro Secco, insieme a Stefano Zachopulos (ex giocatore di pallanuoto) stanno collaborando attivamente per cercare i campi da posizionare in mare.

Al campo della Sporting Club Quinto (nella foto), da anni ormai una presenza stabile nel panorama quintese, si dovrebbero aggiungere sicuramente un rettangolo di gioco davanti ai bagni Liggia a Sturla è un altro davanti ai bagni Medusa a Nervi.

”Insieme ad alcune associazioni stiamo pensando addirittura a una lega del Levante genovese che possa fare del bene, beneficenza – spiega Bogliolo – ci piacerebbe avere un campo per quartiere. A questi, anche se non fa parte del nostro municipio, aggiungo Boccadasse; partendo da lì Sturla, Quarto, Priaruggia, Quinto e Nervi tutti con un proprio campo”.

Un primo passaggio con il demanio marittimo è già stato fatto e il responso positivo pare davvero poter portare il Levante genovese a una grande Academy di pallanuoto, così come in Croazia e Montenegro si vede – praticamente – da sempre.

LASCIA UN COMMENTO