Vandalizzati i cartelli nei Parchi

0
1211

Un antico proverbio recita da sempre come “al peggio non ci sia mai limite” e ancora una volta, come spesso accade, il verbo si è dimostrato verità. Questo pomeriggio i cartelli di divieto di accesso alle aiuole non solo sono stati ignorati bensì sono stati letteralmente fatti a pezzi. Parchi affollati con la bella giornata di sole e aiuole prese d’assalto, a tutti gli effetti.

In barba alle regole, al lavoro dei tecnici e degli operai di Aster qualcuno ha pensato bene di divertirsi prima sull’erba appena germogliata dopo semina e poi di distruggere gli avvisi che vietavano l’accesso alle aiuole.